Abbiamo scelto di fare una donazione ad un progetto che ci ha molto colpito ossia il  Condominio Solidale Casa Mater, progetto di social-housing e co-housing al femminile gestito dalla Cooperativa Ruah, Cooperativa Impresa Sociale Il Pugno Aperto e Fondazione Casa Amica.

Un servizio che nasce per promuovere l’inclusione sociale di donne sole o con minori che vivono una forte difficoltà abitativa.

Nella struttura  alloggiano ospiti “private”, ossia coloro che versano una retta, come studentesse e lavoratrici; i nuclei familiari segnalati dai servizi sociali; le beneficiarie di protezione internazionale e le donne sole o con minori richiedenti asilo.

La casa è il riferimento per la vita: è il luogo in cui si costruisce e si struttura il processo di radicamento. Il lavoro sull’abitare è decisivo.
Abitare il territorio, anche con strutture di accoglienza, è un percorso complesso, che si alimenta del contributo di molti e che restituisce in termini di opportunità e occasioni.